Mike, Fiorello e l’eternità

Quando ho scoperto che Mike Bongiorno era morto per un po’ non sono riuscito a crederci. Non che mi stesse specialmente simpatico, ma era un altro grosso ormeggio d’infanzia che se ne andava. Senza che lo sapessi, era parte del mio corpo. E il mio corpo non si convinceva.
Qualche giorno dopo l’ho visto vivo e vegeto in alcuni nuovi spot di Infostrada e per un attimo sono rimasto in tralice. Qual era lo scherzo? La morte o lo spot? ……