Toby e l’amore disperso delle genti

Toby mi guarda sdraiato e sonnacchioso, il muso schiacciato a terra, mentre sonnacchioso anch’io faccio colazione con la tazza tiepida in mano, passeggiando sul terrazzo nella luce sparsa di un mattino velato. Dopo poco, spinto da una forte tentazione, si rizza si stiracchia si avvia verso di me senza fretta scodinzolando. Eccolo qui davanti: mi […]