L'ideològ

di Stefano Diana

Tag: marketing

Che cosa è il Movimento 5 Stelle

Perché le pubblicità degli anni ‘60 ci fanno sorridere per l’ingenuità? Forse che adesso siamo più furbi o intelligenti? Figuriamoci. La ragione sta nelle parole. Da allora le parole sono state consumate da un fuoco inesorabile e di loro non è rimasto quasi più nulla. La parola “genio”, ad esempio, non indica più un Michelangelo […]

Guerrilla politics ed estremismo

Nel 1984 Jay Conrad Levinson lancia l’idea del guerrilla marketing: operazioni di comunicazione fuori dai circuiti mediatici, a basso costo e ad altissimo impatto. Piazzare un orinatoio a tre metri d’altezza in una toilette pubblica per annunciare l’uscita di Spiderman III. Lasciare inquietanti carrozzine incustodite per le strade cittadine, e dentro un avvertimento sulla prevenzione […]

L’arte della televendita

L’altra sera torno a Roma, accendo la tv e mi si presenta uno spettacolo curioso. C’era una televendita in prima serata su Rai Uno. Vendevano delle villette prefabbricate. Il televenditore era tale e quale a Silvio Berlusconi. Ci sapeva fare come venditore, accidenti. Quasi quanto il vero Presidente. Se ne stava seduto e composto, diversamente […]

Dalla politica al marketing dell’esecutivo

Da diversi anni osservo crescere in me la tendenza spontanea a immischiarmi poco nella politica tradizionale fatta dalle organizzazioni dette partiti e dai loro incaricati. Tendo ad abbandonare in fretta le discussioni su questi partiti e questi politici di professione, trascinato via da una noia inesorabile, da un disinteresse lievemente stomacato. Con un certo allarme mi sono […]

Pubblicità e trasgressione

Tra le radio circola in questo periodo lo spot del nuovo disco di Manu Chao. Non so se conoscete già il singolo in promozione: è una specie di filastrocca dolce e ostinata, piena di mondi e di poesia, dichiarazione d´amore per una, uno, tutti e ogni cosa. Lo spot lo adopera da tappezzeria, sulla quale […]

"Io sono come i nostri scultori: l’umano mi appaga. Vi trovo tutto, persino l’eternità."